367 giorni…

…Domenica scorsa (19 marzo) è passato esattamente un anno dall’avvenimento che ha cambiato in maniera drastica ed irreversibile la mia vita. Dei giorni mi sembra che sia passata una vita, altri invece solamente un giorno…fatto sta che il Piddu di un’anno fa non esiste più! Cavolo come mi sento cambiato! Più maturo? Più infantile? Boh!! Fatto stà che ormai non posso più tonare indietro e soprattutto…non lo voglio!! Ogni tanto ripenso al primo giorno senza di lei…ho girovagato, da solo ed incredulo per quello che mi stava succedendo, in macchina per ore ed ore mentre attorno a me fioriva la primavera…e proprio in quel giorno in cui mi credevo destinato alla solitudine vecchi amici mi sono tornati ad essere vicini…ho iniziato a perdere le vecchie abitudini ed a trovarne delle nuove…ho iniziato ad organizzarmi autonomamente la mia giornata, mi sono abituato a non dipendere più da nessuno ed a prendere consapevolmente le mie decisioni…è poi arrivata l’estate…il momento forse più intenso, il momeno in cui ho voluto affrontare pensieri da cui fino ad allora ero fuggito…quante serate passate da solo in macchina a fumare erba ed a piangere…hanno fatto molto male ma sono servite a qualcosa…sono riuscito a staccarmi da lei, a capire che non avremmo mai potuto passare la nostra vita insieme perchè siamo due persone diverse che hanno cercato per molto tempo di venirsi incontro e di adattarsi l’uno all’altra, ma per quanto ci sforzassimo non riuscivamo mai a colmare quel vuoto che ci separava…
L’estate è passata e si è fatta autunno e poi inverno…sul mio cammino ho incontrato diverse persone che mi hanno fatto soffrire, ma se c’è una cosa che ho imparato in questo anno è che la sofferenza non è mai sterile e fine a sè stessa…ho commesso tanti sbagli e tanta gente sì è comportata con me in maniera sbagliata, ma nulla è andato perso. Niente è andato perso…porto tutto dentro di me e questo mi rende felice!!

Adesso ho incontrato una ragazza magnifica…ed è meraviglioso scoprire ogni volta che ci vediamo un lato del suo carattere che non conosco! Non è assolutamente una storia banale…nel senso che ci sono diversi ostacoli da superare: uno per tutti la distanza che ci separa…quell’ora e mezzo di eurostar che ci divide…ma a tutto si troverà un rimedio no? per ora ci godiamo i fine settimana…Il tempo che passiamo insieme è bellissimo perchè c’è veramente sintonia! Quando la accompagno al treno però tutte le volte è uno strazio…lei con i suoi magnifici occhi azzurri lucidi da lacrimoni che a mala pena riesce a trattenere ed io con l’odioso compito di cercare di sdrammatizzare e di nascondere quanto anch’io stia soffrendo per quella partenza…continuiamo a ripeterci che un rimedio si troverà! chissà quale…

Grazie a tutti coloro che mi sono stati vicini in questo anno, comprese le amiche e gli amici di blog! Senza di voi sarebbe stato tutto più difficile!!!

Piddu.

367 giorni…ultima modifica: 2006-03-21T14:02:54+01:00da piddaccio
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento